Castello Visconti Castelbarco

Castello Visconti Castelbarco

Sui ruderi del vecchio castello medioevale abbattuto dai Lanzichenecchi si ricostruì nel 1620, in stile barocco, un palazzo signorile dalle forme più consone a una residenza di campagna. Ha pianta rettangolare con due importanti torri a merlatura ghibellina a ricordo dell’antico potere militare che esercitava; mentre sul lato opposto la struttura diventa villa di campagna e si apre sul grande cortile d’onore. Intorno, il grande giardino chiuso da murature e da un’artistica cancellata in ferro battuto del XVIII sec. Attorno al castello sorgono le vecchie corti rurali che recano ancora lo stemma in pietra dei Visconti. Il castello è tuttora abitato dai conti Castelbarco che succedettero ai Visconti. Il castello non è visitabile.

Castellocislago

In Archivio